Iniziative
Iniziative passate
  • 31/10/2019
    39° edizione del Progetto di storia contemporanea
    È aperto il bando per la 39° edizione del Progetto di storia contemporanea promosso dal Consiglio regionale tramite il Comitato Resistenza e Costituzione.
    Termine ultimo per la partecipazione è il 31 ottobre p.v.
    La relativa giornata di formazione per gli insegnanti è prevista per il 21 ottobre (alle ore 14,30) presso l'Aula consiliare di Palazzo Lascaris (via Alfieri, 15 - Torino).
    L'adesione deve pervenire entro il 16 ottobre.
  • 26/10/2019
    Mario Giovana: un politico fuori dal coro; uno storico non accademico.
    Il 26 ottobre a Mombasiglio (CN), presso il Centro Culturale "Mario Giovana" (piazza municipio, 2), è in programma un convegno dedicato alla figura di Mario Giovana.
    Il programma dell'incontro (con la scansione dei diversi interventi) è disponibile in allegato.
  • 10/10/2019
    Servizio civile

    Nell'ambito del progetto Più libri? Più liberi!, l'Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Cuneo può accogliere due volontari di servizio civile offrendo un'esperienza di crescita personale e di formazione professionale, con l'affiancamento di operatori specializzati nel settore della gestione archivistica e bibliotecaria. Termine per la presentazione della domanda: 10 ottobre, ore 14.

  • 20/09/2019
    Per un fazzoletto di terra. Omaggio a Nuto Revelli.

    Presentazione del n. 95 della rivista "Il presente e la storia"
    Partecipano:
    Gigi Garelli, direttore dell'Istituto storico della Resistenza "Dante Livio Bianco" Cuneo
    Beatrice Verri, direttrice della Fondazione Nuto Revelli
    Attilio Ianniello, direttore del Comizio Agrario di Mondovì.

    Nel centenario della nascita di Nuto Revelli (Cuneo 1919 - 2004), l'Istituto Storico della Resistenza e della Società Contemporanea in provincia di Cuneo ha promosso un numero interamente dedicato a quello che fu uno dei temi più cari allo scrittore, per rendergli omaggio e per spostare l'attenzione della rivista su argomenti finora poco trattati.
    Agricoltura e mondo contadino della provincia di Cuneo, nel passaggio cruciale tra tradizione e progresso - pur con un occhio alle radici ottocentesche - diventano oggetto d ricerca e di riflessione in un primo tentativo di ricostruire parte della storia economica e sociale del territorio.
    In una serie di articoli eterogenei si parla dunque dell'opera di Nuto e di linguaggio contadino, di alcolismo e criminalità, di fascistiche battaglie del grano e di scuole rurali, fino alla grande fuga dalle campagne e dalla montagna in un Novecento ormai inoltrato e proiettato verso un'idea di modernità.

    Dal sommario:
    SERGIO SOAVE, Questo numero

    ATTILIO IANNIELLO, Introduzione a «Per un fazzoletto di terra».

    MARCO BERNARDI, Nuto Revelli, maestro di noi tutti. Una panoramica sul rapporto degli storici con la sua opera
    a partire dagli anni Novanta .

    GIANLUCA CINELLI E PATRIZIA PIREDDA, Il lessico dialettale del lavoro contadino nel Mondo dei vinti di Nuto Revelli .

    FABIO MILAZZO, Le piaghe dei vinti. Classi contadine, pellagra e alcolismo nel Cuneese tra '800 e '900.

    ALESSANDRA DEMICHELIS, "Il buon tempo antico". Cronache criminali dalle campagne Cuneesi nel Novecento.

    MARCO RUZZI, A colpi di spighe. Note a margine della Battaglia del grano nel Cuneese (1925-1933).

    GIGI GARELLI, L'altra battaglia. Le scuole rurali cuneesi tra realtà e mito fascista della ruralizzazione.

    MICHELE CALANDRI, 1945-1965: la fuga dalla miseria.

    ATTILIO IANNIELLO, La Camera di Commercio di Cuneo e la ripresa dell'agricoltura provinciale nel Secondo dopoguerra (1945 - 1962) .

  • 18/09/2019
    Posa della targa in ricordo di otto vittime del nazifascismo

    Alle ore 17 di mercoledì 18 settembre, presso il viadotto Soleri, avrà luogo la cerimonia di posa della targa in ricordo di otto vittime del nazifascismo, tra cui sei ebrei, uccise il 26 aprile 1945 sotto le arcate dello stesso viadotto.